Musei Particolari - Argomenti

  • Musei Particolari
    In Italia esistono oltre 3000 musei e nella maggior parte dei casi, sono dedicati all'archeologia, alla storia, all'arte o alla scienza, ma molto numerosi sono anche i musei specializzati, ovvero dedicati ad un determinato argomento come l'automobilismo, la ceramica, il cinema o la produzione tessile, solo per citarne alcuni esempi.
    I musei specializzati, molto spesso, trattano tematiche decisamente inusuali e custodiscono al loro interno oggetti curiosi ed insoliti, sono musei 'particolari', ideali per gli appassionati di armi, giocattoli, gastronomia, musica e del mare ma non solo.
    I più golosi e gli amanti del buon cibo, apprezzeranno sicuramente i numerosi musei 'gastronomici' italiani: musei ed esposizioni interamente dedicate al vino, alla grappa, al miele, al cioccolato al pane ed a tanti altri prodotti gastronomici italiani. A Caldaro sulla Strada del Vino (Bolzano), Mazzano (Brescia) e a Carmignano (Prato) sono visitabili i musei dedicati al vino; a Massa Lombarda (Ravenna) è possibile visitare il Museo della Frutticoltura “Adolfo Bonvicini”; a Norma (Latina) è aperto al pubblico il Museo del Cioccolato; in provincia di Parma, invece, sono visitabili il Museo del Prosciutto e dei Salumi, precisamente a Langhirano, ed il Museo del Parmigiano Reggiano a Soragna. Sempre per restare in tema, non poteva certo mancare un museo dedicato agli attrezzi da cucina, ecco quindi il Museo della Pentola a Rozzano (Milano).
    Non sono gastronomia nei musei italiani, ma anche tematiche meno divertenti e più 'pericolose': musei dai nomi particolarmente inquietanti, come il Piccolo Museo delle Anime del Purgatorio di Roma, il Museo 'La Malaria e la Sua Storia' di Pontinia (Latina) o il Museo di Antropologia Criminale di Torino. Numerose sono anche le esposizioni interamente dedicate alle lame ed ai coltelli: ad Arbus (Cagliari) è presente il Museo del Coltello Sardo, a Roma il Museo delle Lamette, a Scarperia (Firenze) il Museo dei Ferri Taglienti.
    In tutta Italia non mancano, inoltre, i Musei dedicati al divertimento ed ai più piccoli: a Roma è possibile visitare il Museo dei Giocattoli ed il Museo dei Bambini; a Palermo è visitabile il Museo Internazionale delle Marionette e a Randazzo (Catania) il Museo dei Pupi Siciliani; per i più piccoli, a Collodi (Pistoia) è aperto al pubblico il Parco di Pinocchio e per le bambine, invece, il Museo della Bambola e della Moda Infantile ad Angera (Varese) ed il Museo Artistico della Bambola a Suvereto (Livorno).
    Per gli amanti della risata e dell'umorismo, a Brescello (Reggio Emilia) è aperto il Museo di Peppone e Don Camillo, mentre a Tolentino (Macerata), il Museo Internazionale della Caricatura e dell'Umorismo nell'Arte.
    Non mancano, inoltre, i musei dedicati agli oggetti più impensabili: in provincia di Modena sono vistabili il Museo degli Strumenti Musicali Meccanici (a Sestola) ed il Museo della Bilancia (a Campogalliano); a Bologna è aperto il Museo Storico Didattico della Tappezzeria ed a Bellaria Igea Marina (Rimini) il Museo delle Conchiglie; a Ravello (Salerno), è visitabile il Museo del Corallo, a Gignese (Verbania) il Museo dell'Ombrello e del Parasole, mentre ad Alessandria è aperto il Museo del Cappello.
    Altri musei decisamente 'insoliti' sono: il Museo delle Campane e degli Orologi ad Uscio (Genova), la Mostra Permanente di Cornamuse Italiane e Straniere a Scampoli (Isernia), il Museo del Rubinetto a San Maurizio d'Opaglio (Novara), il Museo dell'Occhiale a Pieve di Cadore (Belluno) ed il Museo della Pipa a Gavirate (Varese).

Altro